NEWS a cura di Cinematografo.it

Clint Eastwood e CÚcile de France sul set

04 dicembre 2010

AldilÓ di Eastwood...

"Clint ti cambia la vita: sul set era amore", dice CÚcile de France. A Torino - e dal 5 gennaio in sala - con Hereafter

"Clint ti trasforma la vita. Oggi sono pi¨ viva, pi¨ forte: il set era magico, si respirava un clima d'amore, perchÚ lui ha fatto pace con il suo ego, e ti concede massima fiducia". Cosý l'attrice belga CÚcile de France, co-protagonista di Hereafter ("Nell'aldilÓ"), il nuovo film di Eastwood in anteprima europea al Festival di Torino e dal 5 gennaio in sala con Warner. Scritto da Peter Morgan (The Queen, I due presidenti), intreccia tre storie e tre protagonisti: il sensitivo Matt Damon, un bambino che perde il gemello e, appunto, CÚcile De France, anchorwoman francese di successo, che viene travolta dallo tsunami del 2004, rimane tra la vita e la morte e, mentre l'amante regista e collega (Thierry Neuvic) non la comprende, mette la sua esperienza su carta: l'editore vorrebbe una biografia di Mitterand, ma riuscirÓ a trovarne un altro americano."Il 26 dicembre 2004, quando ci fu lo tsunami nel Sudest asiatico, ero a Parigi e rimasi scioccata: quando abbiamo girato la scena - per il 90% non ci sono effetti digitali - ero fiera di cavarmela senza controfigure, triste per chi aveva davvero perso la vita e piena di responsabilitÓ per le vittime. Insomma, mi sentivo come il milite ignoto", dice la De France, che prossimamente girerÓ con Xavier Giannoli, mentre Neuvic ritorna sulla prima volta con Clint: "L'ho incontrato 5 minuti prima di iniziare le riprese e, come al solito, gli ho chiesto che direzione voleva prendessi nella recitazione: "Ma questo Ŕ il tuo lavoro!", mi ha risposto, aprendoci la porta alla fiducia e alla perfezione". Non Ŕ l'unico aneddoto. La scena dello tsunami Ŕ stata girata nei Pinewood Studios di Londra, con piscina attrezzata e greenscreen, e alle Hawaii: "Sono stata inghiottita dal mare, mentre Clint stava sulla spiaggia ed era visibilmente frustrato. A un certo punto, si Ŕ spogliato e mi ha raggiunto tra le onde per dirigermi", rivela CÚcile.Viceversa, Neuvic si sofferma sulla morte, intesa dai pi¨ come tema principale di Hereafter: "La morte, in effetti, non ci dovrebbe riguardare, eppure non ne vogliamo parlare: in Occidente Ŕ un tab¨. E il mio personaggio rappresenta appunto questa idea folle e fragile, perchÚ qui non vogliamo vedere la sofferenza". E Mr. Eastwood che direbbe? Se il film non ha una dimensione religiosa, la De France afferma: "Credo che Clint sia agnostico, ma tollerante verso i credenti di ogni religione. Non solo, ha fede nell'anima della musica, e in Hereafter c'Ŕ un senso di mistero". 

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi¨ belli  1.196.456
    Gli anni pi¨ belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica