NEWS

30 giugno 2009

Mille e una Mediaset

a cura di Cinematografo.it

L'azienda milanese continua ad espandersi tra acquisizioni e nuovi investimenti

L'anno 2008 è stato veramente un anno di successi per il gruppo Mediaset spa la cui tendenza a sviluppi internazionali e ad acquisizioni strategiche è ormai chiara. Tramite la controllata (al 75%) Med Due Srl è stata stipulata una joint venture tra Medusa Film e Taodue entrambe al 100%. Nello steso anno, la controllata (al 100%) Mediaset Investimenti SpA, tramite la Gestevision Telecinco, facente parte del medesimo settore Investimenti, ha perfezionato l'acquisto del 35,08% della società Pegaso Television INC. a cui fa capo l'83,34% di Caribevision TV Network LLC, recente rete televisiva che trasmette a New York, Miami e Porto Rico. Telecinco fornisce il know how per quanto riguarda i contenuti, la pubblicità e la gestione con l'obiettivo iniziale di estendere il broadcasting alla Costa orientale degli Stati Uniti. A marzo 2008 Mediaset Investment Sarl, controllata al 100% da Mediaste SpA, ha perfezionato un'intesa con il gruppo China Global Media (titolare del canale sportivo in chiaro China Sport Network distribuito in 7 Province della Repubblica Popolare Cinese) prevedendo che Mediaset detenga il 49% ed il partner cinese il 51% di Sportnet Media Limited che gestisce le attività di raccolta pubblicitaria, di acquisto diritti e di produzione di programmi televisivi per China Sport Network. Infine a maggio dello steso anno sempre Mediaset Investment Sarl ha acquisito il 25% di Nessma Tv (l'altro 25% va a Prima TV ed il restante 50% all'originario proprietario Gruppo Karoui&Karoui World), canale satellitare con sede a Tunisi attualmente visibile in Algeria, Libia, Marocco e Tunisia, cioè in una zona abitata da circa 80 milioni di arabi di cui molti sono giovani. Il canale, che ha un palinsesto internazionale, sarà presto visibile via satellite anche nell'Europa mediterranea a vantaggio della numerosa comunità maghrebina. La raccolta in esclusiva di Nessma Tv in Europa sarà gestita dalla concessionaria pubblicitaria europea del gruppo Mediaste Publieurope. Ma per il mercato nazionale è indubbiamente la unione di Medusa e Taodue il fatto più eclatante e foriero di nuovi posizionamenti e concentrazioni. L'unione delle due società dovrebbe dare vita a un polo di produzione in grado di competere anche con le principali major sui mercati internazionali. Medusa Film spA, come è noto, è una delle maggiori società di distribuzione cinematografica in Italia con una quota di mercato che è arrivata nel 2008 al 16,6%, con 16 dei propri titoli nella classifica dei primi 100 incassi dell'anno e ben 20 film con incassi superiori al milione di euro. La società, oltre a produrre e distribuire film italiani e stranieri sul territorio nazionale, ne cura l'intera filiera, dalla sala (gestisce anche direttamente 10 complessi multisala ubicati nelle principali città italiane, che nel 2008 rappresentano il 7,5% del mercato nazionale). all'home video, alla cessione dei diritti televisivi.L'operazione di fusione fa seguito, come è noto, ad un'altra importante realizzata nel 2007. Nel maggio 2007, infatti, Endemol, che ha la propria sede centrale in Olanda e vanta compagnie affiliate e joint venture in 25 paesi del mondo, fu acquistata in joint venture con Mediacinco Cartera (controllata per il 75% da Gestevision e per il 25% da Mediaste Investiment Sarl), con Cyrte, società del fondatore John de Mol e con la banca d'affari Goldman Sachs. La quota paritaria di controllo del 33,3% su Endemol consente a Mediaset di porre bocca sulla politica e sulle scelte operative della prima società di produzione televisiva indipendente in Europa. In poco tempo, l'azienda è riuscita a imporsi come leader nella produzione nazionale e internazionale di programmi di intrattenimento e di fiction producendo ogni anno più di 15.000 ore di programmazione. Insomma, la situazione, almeno quella nazionale, è tale che difficilmente ci potranno essere concorrenti, a meno di accordi, difficili da realizzare, all'interno della rimanente platea dei produttori e distributori.

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica