SCHEDA ARTISTA

Paolo Sorrentino

Paolo Sorrentino

Nasce a NAPOLI (Italia) il 31-03-1970

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore. Con la vittoria del Premio Solinas per la sceneggiatura di "Dragoncelli di fuoco", nel 1997, inizia la sua carriera nel cinema come sceneggiatore. Il suo primo lavoro è infatti il copione di "Polvere di Napoli" (1998) scritto in collaborazione con il regista Antonio Capuano. Contemporaneamente lavora anche per la televisione per cui scrive alcuni episodi della serie "La squadra". Dopo aver girato due cortometraggi ("L'amore non ha confini", 1998, e "La notte lunga", 2001), debutta sul grande schermo nel 2001 con "L'uomo in più" che, presentato alla 58ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e candidato a quattro Nastri d'argento, gli fa vincere il premio RAI International per la sceneggiatura. Con questo film inizia il sodalizio artistico con l'attore Toni Servillo, che sarà protagonista della maggior parte dei suoi film successivi tra cui l'opera seconda "Le conseguenze dell'amore", unico film italiano presentato in concorso al Festival di Cannes nel 2004 e vincitore di ben 5 David di Donatello (tra cui quelli per miglior regia, soggetto e sceneggiatura proprio a Sorrentino) e di 4 Nastri d'argento (a lui va quello per il migliore soggetto). Paolo Sorrentino si distingue per la cura con cui crea i suoi personaggi, sempre a metà tra l'estrema ordinarietà e la straordinaria stravaganza, grazie ai quali è arrivato al cuore di critica e pubblico che lo hanno proclamato tra i registi con più talento in Italia. La stessa opinione si è fatta di lui il Festival di Cannes, sempre pronto a offrirgli la migliore vetrina per ogni suo nuovo film. E' qui infatti che presenta tutte le sue opere successive: "L'amico di famiglia" nel 2006 (film che in Italia ottiene il Nastro d'argento per il miglior soggetto); "Il Divo" nel 2008, vincitore del Premio della Giuria, con una storia che attinge per la prima volta alla storia contemporanea basandosi sulla vita del senatore Giulio Andreotti e che ottiene 16 nomination ai David di Donatello (aggiudicandosene 7), il Globo d'oro per la Migliore Sceneggiatura, 5 Nastri d'argento (due per Sorrentino: miglior sceneggiatura e regista del miglior film) su 10 candidature e la nomination all'Oscar per il miglior trucco; "This Must Be the Place" nel 2011, suo primo film girato in lingua inglese (con Sean Penn protagonista) che qui si aggiudica il Premio della Giuria Ecumenica e poi in patria 6 David di Donatello (uno anche per la miglior sceneggiatura) e 3 Nastri d'argento (tra cui quello per il regista del miglior film); "La grande bellezza" nel 2013 che non si aggiudica premi alla kermesse francese, ma spopola in tutto il mondo arrivando a vincere l'Oscar come miglior film straniero oltre a tantissimi premi nazionali (9 David di Donatello su 17 candidature e 4 Nastri d'argento su 9 nomination) e internazionali (tra cui un BAFTA, un Golden Globe e diversi premi EFA); "Youth - La giovinezza" nel 2015, secondo film con un cast internazionale che vede protagonisti Michael Caine e Harvey Keitel, che a Sorrentino in seguito vale il Premio EFA come Miglior regista europeo e che in Italia vince 3 Nastri d'argento (tra cui quello per il regista del miglior film) e due David di Donatello, uno per il miglior musicista e uno per la canzone originale: il brano "Simple Song No. 3" (testo e musiche di David Lang) interpretato dal soprano Sumi Jo, che riceve anche la candidatura all'Oscar nella stessa categoria. Sorrentino è inoltre autore dei libri "Hanno tutti ragione" (2010, finalista al Premio Strega) e "Tony Pagoda e i suoi amici" (2012). Nel 2016 realizza la serie TV "The Young Pope", con un cast internazionale che vede Jude Law nei panni del complesso e contraddittorio Papa Pio XIII, al secolo Lenny Belardo. Le prime due puntate della serie sono presentate in anteprima alla 73ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, dove lo stesso Sorrentino e Jude Law hanno ricevuto il Premio Fondazione Mimmo Rotella.

[2016]Cinque Mondi
[2016]The Young Pope: A Tale of Filmmaking
[2013]Tutte le storie di Piera
[2013]Tre tocchi
[2009]Di me cosa ne sai
[2006]Il caimano

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Mamma mia! Ci risiamo  1.072.481
    Mamma mia! Ci risiamo

    Andando avanti e indietro nel tempo per mostrare come le relazioni forgiate nel passato risuonano nel presente......

  2. 2. Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa  1.035.886
  3. 3. Mission: Impossible - Fallout  924.596
  4. 4. Resta con me  587.318
  5. 5. Slender man  582.357
  6. 7. Ritorno al Bosco dei 100 Acri  276.742
  7. 8. Come ti divento bella  197.164
  8. 9. Ride  172.351
  9. 10. Revenge  135.224

Tutta la classifica