SCHEDA ARTISTA

Piero Vivarelli

Piero Vivarelli

Nasce a SIENA (Italia) il 26-02-1927

BIOGRAFIA

Sceneggiatore, regista, autore di canzoni, critico musicale. Appena diciassettenne, entra nella "X Mas" di Junio Valerio Borghese come nuotatore paracadutista, aderendo alla Repubblica Sociale di Salò. Arrestato nel '46 su mandato delle autorità americane d'occupazione per via della sua attività di sabotatore, esce di prigione un anno dopo grazie all'amnistia Togliatti. Nel '49 si iscrive al PCI e aderisce al "Gruppo del Manifesto". Con il crollo del Muro di Berlino e la nascita del PDS, entra in Rifondazione Comunista, ma rapidamente arriva alla rottura e alla provocatoria idea di iscriversi al partito comunista cubano perché vuole essere "iscritto a un partito che si dichiari comunista". Negli anni Cinquanta si avvicina al cinema collaborando alla sceneggiatura di "Amanti senza peccato" di Mario Baffico (1950) e "Viva il cinema!" di Enzo Trapani (1952), ma il successo arriva alla fine del decennio grazie alla musica: è infatti l'autore dei testi di due fra i più famosi brani di Adriano Celentano, "Il tuo bacio è come un rock" e "24.000 baci". Per cinque anni presiede la Commissione selezionatrice delle canzoni del Festival di Sanremo e inizia a coniugare cinema e musica inventando addirittura un genere, quello dei cosiddetti "musicarelli", con "Io bacio, tu baci", che ha per interprete principale Mina. Nel 1968 il suo "Satanik" prelude a un'altra svolta nel cinema: per la prima volta un'assassina seriale diventa un'eroina e i delitti a sfondo sessuale restano impuniti. Nel 1970 dirige "Il dio serpente" che provoca un piccolo scandalo per le danze sfrenate di Nadia Cassini e per una scena 'hard' tra l'attrice e Evaristo Marquez. In seguito si allontana dal cinema per tornarvi, dopo 20 anni di assenza, nel 1998, per dirigere "La rumbera", un film su una sciantosa cubana. Muore a Roma all'età di 83 anni a causa di problemi cardiaci che lo affliggevano da qualche anno.

[1998]LA RUMBERA
[1988]PROVOCAZIONE
[1979]NELLA MISURA IN CUI...
[1974]CODICE D'AMORE ORIENTALE
[1972]IL DECAMERONE NERO
[1970]IL DIO SERPENTE
[1966]Django
[1964]IL VUOTO
[1962]OGGI A BERLINO
[1961]IO BACIO... TU BACI
[1960]URLATORI ALLA SBARRA
[1960]SANREMO LA GRANDE SFIDA
[1959]I RAGAZZI DEL JUKE BOX
[1958]Il cavaliere del castello maledetto
[1957]IL RAGAZZO DAL CUORE DI FANGO
[1956]I girovaghi
[1956]Ciao, pais...
[1956]SUPREMA CONFESSIONE
[1955]LACRIME DI SPOSA
[1955]Carovana di canzoni
[1954]VIVA IL CINEMA
[1953]VIVA LA RIVISTA!

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica