SCHEDA ARTISTA

Milena Vukotic

Milena Vukotic

Nasce a ROMA (Italia) il 23-04-1938

BIOGRAFIA

Attrice. Figlia di uno scrittore teatrale slavo e di una pianista e compositrice italiana, frequenta le scuole superiori a Londra. Dopo, studia a Parigi recitazione, musica e danza sotto la guida di Tania Balachova. Qui, come ballerina, entra a far parte della compagnia del Marquis de Cuevas e, poi, in quella di Roland Petit. Torna in Italia negli anni Sessanta e si dà alla recitazione, prima in teatro con la compagnia Morelli-Stoppa, a cui seguiranno collaborazioni anche con Franco Zeffirelli, Giorgio Strehler, Paolo Poli e Jean Cocteau, poi in televisione e al cinema. La sua prima interpretazione cinematografica significativa è del 1964 in "Giulietta degli spiriti", di Federico Fellini. Capace di destreggiarsi con vari registri interpretativi, le vanno a pennello soprattutto le parti da persona introversa e fragile. Viene molto valorizzata dai film di Luis Buñuel, come in "Il fascino discreto della borghesia" (1972), "Il fantasma della libertà" (1974) e "Quell'oscuro oggetto del desiderio" (1977). La sua figura minuta si distingue anche in "Amici miei" (1975), di Mario Monicelli, e nel lavoro del grande maestro Andrei Tarkovsky, "Nostalghia" (1983). Non è molto avvenente, ma è dotata di una recitazione piuttosto espressiva dalla mimica molto particolare: sbarra gli occhi, muove le labbra facendogli assumere espressioni bizzarre e recita come se cantasse. Queste caratteristiche l'hanno resa particolarmente adatta ad impersonare una vasta gamma di personaggi, anche i più strampalati, come quello per i vari episodi della saga legata al ragionier 'Fantozzi', nei panni della moglie disincantata e fin troppo ubbidiente 'Pina'. Questo ruolo, per l'episodio "Fantozzi in Paradiso" (1993) di Neri Parenti, le vale anche la vincita di un Nastro d'Argento come miglior attrice non protagonista. Da sempre è molto attiva anche in televisione partecipando a numerosi sceneggiati anche di successo, come "Il giornalino di Gian Burrasca" (1964), di Lina Wertmüller, tratto dal libro omonimo, e "Nel mondo di Alice" (1974), di Guido Stagnaro, ispirato alla celebre fiaba di Lewis Carroll. La serie più nota in cui ha recitato negli ultimi tempi è, sicuramente, "Un medico in famiglia". Anche negli anni Duemila non si risparmia, si ricordano le sue partecipazioni a "Saturno contro" (2006), di Ferzan Özpetek, e "Scontro di Civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio" (2009), di Isotta Toso. Nel 2002 le è stato assegnato il premio 'Eleonora Duse', in riconoscimento della sua rilevante carriera teatrale mentre, nel 2007, ha ricevuto il Ciak d'Oro alla carriera cinematografica. Parla correntemente l'italiano, l'inglese, il francese, il tedesco e il serbo-croato e ha recitato più volte in queste lingue.

FILMOGRAFIA

[2010]Letters to Juliet
[2009]Scontro di Civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio
[2008]Un giorno perfetto
[2007]All'amore assente
[2006]Saturno contro
[2006]Il segreto del santo
[2004]Le seduttrici
[2003]LINGUAGGIO DELL'AMORE
[2000]LONTANO IN FONDO AGLI OCCHI
[1999]Fantozzi 2000 - La clonazione
[1998]Un medico in famiglia
[1996]La bruttina stagionata
[1996]Fantozzi - Il ritorno
[1995]FAVOLA
[1995]Carogne - Ciro and Me
[1994]ITALIA VILLAGE
[1993]STEFANO QUANTESTORIE
[1993]Fantozzi in Paradiso
[1993]Anche i commercialisti hanno un'anima
[1992]Abissinia
[1991]Cattiva
[1991]IN CAMERA MIA
[1990]MATILDA
[1990]Fantozzi alla riscossa
[1988]Fantozzi va in pensione
[1987]ROBA DA RICCHI
[1986]MAX AMORE MIO
[1985]Mezzo destro, mezzo sinistro - Due calciatori senza pallone
[1983]Fantozzi subisce ancora
[1983]Nostalghia
[1983]Lo specchio del desiderio
[1983]La casa del tappeto giallo
[1983]Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio
[1983]Ars Amandi - L'arte di amare
[1982]Amici miei atto II
[1982]Monsignore
[1982]GIUSEPPE VERDI
[1981]IL TURNO
[1981]CORNETTI ALLA CREMA
[1980]La terrazza
[1980]I seduttori della domenica
[1980]Bianco, Rosso e Verdone
[1980]LA LOCANDIERA
[1980]Fantozzi contro tutti
[1979]Sabato, domenica e venerdì
[1978]LE BRAGHE DEL PADRONE
[1978]PER VIVERE MEGLIO DIVERTITEVI CON NOI
[1977]GRAN BOLLITO
[1977]Quell'oscuro oggetto del desiderio
[1975]Amici miei
[1975]IL CASO RAOUL
[1975]Amore vuol dir gelosia
[1974]Il fantasma della libertà
[1974]IL TEMPO DELL'INIZIO
[1974]E cominciò il viaggio nella vertigine
[1974]Appuntamento con l'assassino
[1974]Dracula cerca sangue di vergine... e morì di sete!!!
[1974]L'EROTOMANE
[1973]LA VILLEGGIATURA
[1972]Il fascino discreto della borghesia
[1971]TRASTEVERE
[1970]Venga a prendere il caffè da noi
[1969]Rosolino Paternò Soldato
[1968]Tre passi nel delirio
[1968]Amore e rabbia
[1967]Arabella
[1967]LA BISBETICA DOMATA
[1967]Il marito è mio e l'ammazzo quando mi pare
[1966]Perdono
[1966]Rita, la zanzara
[1966]L'ARCIDIAVOLO
[1965]Thrilling
[1965]QUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINI
[1964]Giulietta degli spiriti
[1964]Il mostro dell'Opera
[1963]Liolà
[1963]I QUATTRO MOSCHETTIERI
[1963]Il giovedì
[1963]GIDGET A ROMA
[1962]IL CONQUISTATORE DI CORINTO
[1962]COL FERRO E COL FUOCO
[1961]Tototruffa '62
[1960]IL SICARIO
[1958]La carne è debole
Il giornalino di Gian Burrasca

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Jumanji - Benvenuti nella giungla  3.195.559
    Jumanji - Benvenuti nella giungla

    Quattro ragazzi scoprono una vecchia consolle e si ritrovano catapultati nel videogame ambientato nella giungla, assumendo le sembianze dei rispettivi avatar. Quel che scoprono ben presto è che Jumanji non è semplicemente u...

  2. 2. Coco  2.654.448
  3. 3. Come un Gatto in Tangenziale  2.597.202
  4. 4. Wonder  1.962.482
  5. 5. Napoli velata  1.411.554
  6. 6. Tutti i soldi del mondo  1.290.780
  7. 7. Il Ragazzo Invisibile - Seconda generazione  915.738
  8. 8. Ferdinand  642.865
  9. 9. Star Wars: Gli Ultimi Jedi  598.918
  10. 10. Assassinio sull'Orient Express  481.357

Tutta la classifica