SCHEDA ARTISTA

Jack Palance

Vladimir Palahnuik

Nasce a LATTIMER MINES, Pennsylvania (USA) il 18-02-1919

BIOGRAFIA

Attore. La sua famiglia è di origine ucraina e abita in un distretto minerario della Pennsylvania. Jack si rifiuta di seguire le orme del padre minatore e si dà al pugilato, dove diviene noto come 'Jack Brazzo'. Durante la guerra, il bombardiere su cui vola precipita a terra; riesce a salvarsi ma ne esce col volto sfigurato. Proprio la cicatrice che gli rimarrà da questo incidente, e dalle varie operazioni plastiche che è costretto a subire, lo renderà un attore inconfondibile dalla grande forza interpretativa. Ha frequentato l'Università del North Carolina e si è laureato a in arte drammatica a Stanford. Prima di approdare al cinema, si cimenta col teatro raggiungendo ottimi risultati soprattutto con "A Streetcar Named Desire", di Tennessee Williams, insieme a Marlon Brando e Jessica Tandy. Il debutto cinematografico arriva con "Bandiera gialla" (1950), di Elia Kazan. Facendo tesoro della sua cruda esperienza maturata come soldato, unita alla forza della carriera da pugile, recita in numerosi film di guerra e d'azione, come: "Okinawa" (1951), di Lewis Milestone, al fianco di Richard Widmark; "So che mi ucciderai" (1952) di David Miller; è un pistolero crudele in "Il cavaliere della valle solitaria" (1953) di George Stevens; "La mano nell'ombra" (1954), di Hugo Fregonese, dove veste per la prima volta i panni del protagonista, e il classico film di guerra "Prima linea" (1956) di Robert Aldrich. La sua carriera è costellata da prove buone e meno buone; non abbandona mai definitivamente il teatro e compare di frequente anche in TV. Sbarca anche nel Belpaese prendendo parte a "Revak, lo schiavo di Cartagine", di Rudolph Maté, "Barabba" (1962), di Richard Fleischer, tratto dall'omonimo romanzo di Pär Lagerkvist, e "L'urlo dei giganti" (1968), diretto da León Klimovsky e Henry Mankiewicz. Successivamente, recita in numerosi film western, non tutti particolarmente brillanti. Ironia della sorte, dopo tantissime parti da omaccione duro e forte, nel 1991 è una commedia a conferirgli la tanto prestigiosa statuetta: per "Scappo dalla città - La vita, l'amore e le vacche" (1991), di Ron Underwood, ottiene l'Oscar come miglior attore non protagonista. Parlava sei lingue; amava dipingere e scrivere poesie, infatti "The Forest of Love" (1996) è il titolo della raccolta che ha pubblicato. La sua lunga carriera gli è valsa anche una stella nella nota 'Walk of Fame' di Hollywood. Si è sposato due volte e ha avuto tre figli. Hanno seguito tutti le orme del padre recitando almeno una volta al suo fianco. È morto all'età di 87 anni per cause naturali nella casa della figlia Holly, a Montecito in California.

FILMOGRAFIA

[1999]L'isola del tesoro
[1998]The Incredible Adventures of Marco Polo
[1997]Ebenezer
[1995]Poliziotti a domicilio
[1995]Buffalo Girls
[1994]Scappo dalla città 2
[1993]Cyborg 2
[1992]Punto di svolta
[1991]Scappo dalla città - La vita, l'amore e le vacche
[1990]Solar Crisis
[1989]Tango & Cash
[1989]Batman
[1989]Outlaw of Gor
[1988]Young Guns - Giovani pistole
[1988]Gor
[1987]Bagdad Cafè
[1982]Soli nel buio
[1980]Caccia ai terrestri
[1980]La spada di Hok
[1979]Cocaine Cowboys
[1979]Il pianeta ribelle
[1978]The One Man Jury
[1977]Welcome to Blood City
[1977]Ritratto di un killer
[1976]Squadra antiscippo
[1976]Eva nera
[1976]Safari Express
[1976]Sangue di sbirro
[1976]I padroni della città
[1976]Diamante Lobo
[1975]Bronk
[1975]Africa Express
[1975]L'infermiera
[1975]La lunga faida
[1974]Chicago anni '30 via col piombo!
[1974]Il richiamo del lupo
[1973]Il demone nero
[1973]Il buio macchiato di rosso
[1973]I duri di Oklahoma
[1972]Tedeum
[1972]Blu gang
[1972]Si può fare... amigo!
[1972]Chato
[1971]Cavalieri selvaggi
[1970]Vamos a matar compañeros
[1970]L'ultimo tramonto sulla terra dei Mc Masters
[1969]La legione dei dannati
[1969]Che!
[1969]Non uccidevano mai la domenica
[1969]Monty Walsh un uomo duro a morire
[1968]L'urlo dei giganti
[1968]Justine ovvero le disavventure della virtù
[1968]Radiografia di un colpo d'oro
[1968]Il mercenario
[1967]Il giardino delle torture
[1967]I mercenari di Macao
[1966]I professionisti
[1966]La spia dal cappello verde
[1964]L'ultimo omicidio
[1963]Il disprezzo
[1962]Il criminale
[1962]Barabba
[1962]La guerra continua
[1961]Il Giudizio Universale
[1961]I Mongoli
[1961]Rosmunda e Alboino
[1960]Napoleone ad Austerlitz
[1960]Revak, lo schiavo di Cartagine
[1959]Dieci secondi con il diavolo
[1958]Oltre il confine
[1957]L'uomo solitario
[1957]Oltre ogni limite
[1957]L'evaso di San Quintino
[1956]Prima linea
[1955]Bacio di fuoco
[1955]Tutto finì alle sei
[1955]Il grande coltello
[1954]Il re dei barbari
[1954]Il calice d'argento
[1954]La mano nell'ombra
[1953]Duello sulla Sierra Madre
[1953]Il cavaliere della valle solitaria
[1953]Contrabbando a Tangeri
[1953]La freccia insanguinata
[1952]So che mi ucciderai
[1951]Okinawa
[1950]Bandiera gialla

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica