SCHEDA ARTISTA

Gabriele Salvatores

Gabriele Salvatores

Nasce a NAPOLI (Italia) il 30-07-1950

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore. Si diploma presso l'Accademia d'Arte Drammatica del Piccolo Teatro di Milano e nel 1972 fonda il Teatro dell'Elfo, progetto sperimentale che diventa un vero fenomeno di costume tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta e che raccoglie consensi sia a Milano che nel resto d'Italia. Nel 1981 mette in scena il musical-rock tratto da "Sogno di una notte d'estate", spettacolo che, nel 1983 diviene il suo primo lungometraggio che segna il suo progressivo spostamento dalla regia teatrale alla realizzazione di altri progetti, compresi video-clip e spot pubblicitari. Nel 1986, insieme a Maurizio Totti e Diego Abatantuono fondano la Colorado Film Production, una realtà produttiva milanese che riscuote da subito un gran successo con la realizzazione del suo secondo film "Kamikazen - Ultima notte a milano" (1987), seguito nel 1989 da "Marrakech Express" e nel 1990 da "Turnè". Nel 1991, con "Mediterraneo" vince l'Oscar come miglior film straniero. Fra le altre sue regie "Puerto Escondido" (1992, grande successo della stagione cinematografica 1992/1993), ''Sud" (1994) , "Nirvana" (1997), "Denti" (2000, presentato alla 57ma Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia dove ottiene la menzione speciale del Future Film Festival Digital Award), "Amnésia" (2001), "Io non ho paura" (2003, presentato in concorso al Festival di Berlino e successivamente selezionato quale candidato italiano all'Oscar nel 2004; il film vale inoltre a Salvatores in Nastro d'argento come regista del miglior film), "Quo Vadis Baby?" (2004, basato sul primo romanzo della collana editoriale Colorado Noir), "Come Dio Comanda" (2008, tratto dall'omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti, vincitore del Premio Strega 2007), "Happy Family" (2009, tratto dall'omonima piéce teatrale di Alessandro Genovesi). Nel 2004 è chiamato a far parte della Giuria della 54ma Berlinale e nel 2010 in quella del 67mo Festival di Venezia, presieduta da Quentin Tarantino. Sempre a Venezia presenta il documentario "1960" realizzato grazie ai materiali d'archivio delle Teche Rai, che vince il Nastro d'argento 2011 come miglior documentario e viene trasmesso nell'ottobre 2010 su Rai Tre. Nel 2013 realizza "Educazione Siberiana" (tratto dall'omonimo romanzo di Nicolai Lilin) mentre l'anno successivo cura la regia del film collettivo "Italy in a day", presentato fuori concorso alla 71° Mostra d'Arte Cinematografica. Sempre nel 2014 porta al cinema il fantasy "Il ragazzo invisibile", premio del pubblico agli European Film Awards.

[1995]Il cielo è sempre più blu
[1987]Kamikazen - Ultima notte a Milano

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Bohemian Rhapsody  4.177.457
    Bohemian Rhapsody

    Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985 e di Freddie Mercury, celebre leader della band inglese....

  2. 2. Il Grinch  1.373.737
  3. 3. Se son rose  1.141.723
  4. 4. Alpha: un'amicizia forte come la vita  595.703
  5. 5. Animali fantastici: I crimini di Grindelwald  452.115
  6. 6. La casa delle bambole  423.272
  7. 7. Colette  250.795
  8. 8. La prima pietra  241.645
  9. 9. Robin Hood - L'origine della leggenda  169.291
  10. 10. Santiago, Italia  137.092

Tutta la classifica