SCHEDA ARTISTA

Antonietta De Lillo

Antonietta De Lillo

Nasce a NAPOLI (Italia) il 06-03-1960

BIOGRAFIA

Regista. Consegue la laurea in Spettacolo al D.A.M.S. di Bologna. Lavora come giornalista pubblicista e fotografa per importanti quotidiani e settimanali. Poi si trasferisce a Roma dove presta la sua attività in qualità di assistente operatore in produzioni televisive e cinematografiche. Nel 1985 dirige il suo primo lungometraggio, "Una casa in bilico", vincitore del Nastro d?Argento quale migliore opera prima; nel 1990 è al suo secondo film, "Matilda", entrambi realizzati insieme a Giorgio Magliulo. Tra il 1992 e il 1999 firma numerosi documentari e videoritratti, tra i quali: "Angelo Novi fotografo di scena", "La notte americana del dr. Lucio Fulci", "Ogni sedia ha il suo rumore", "Promessi Sposi", selezionati e premiati in diversi festival internazionali. Nel 1995 dirige "Racconti di Vittoria" (Premio Fedic e del Sindacato Criitici Cinematografici alla 52ma Mostra Internazionale d?Arte Cinematografica di Venezia), nel 1997 "Maruzzella", episodio del film collettivo "I Vesuviani" e, nel 2001, "Non è giusto", presentato al 54mo Festival di Locarno. Nel 2004 dirige "Il Resto di Niente", evento speciale alla Mostra Internazionale d?Arte Cinematografica di Venezia 2004, film che ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi, tra cui tre David di Donatello e cinque candidature ai Nastri d?Argento. Con marechiarofilm, società di produzione e distribuzione da lei fondata, prosegue idealmente l'esperienza maturata prima con la Angio Film, e poi con Megaris (insieme allo stesso Magliulo, Giogiò Franchini e Paola Capodanno). Nel 2011 realizza con marechiarofilm il primo film-partecipato in Italia "Il pranzo di Natale", in qualità di ideatore e curatore del progetto, sperimentando i valori di una nuova piattaforma produttiva in grado di miscelare linguaggi diversi, riunendo immagini amatoriali e video realizzati da professionisti. Nel 2013 realizza il film documentario "La pazza della porta accanto, conversazione con Alda Merini", prodotto da marechiarofilm in collaborazione con Rai Cinema e presentato al 31mo Torino Film Festival. Nel 2014 lavora al suo progetto cinematografico "Morta di Soap" dal libro omonimo di Adele Pandolfi e alla cura di un nuovo film partecipato dal titolo "Oggi Insieme domani anche", presentato al 33. Torino Film Festival (2015) nella sezione 'Festa Mobile', in concomitanza con i quarant'anni dal referendum abrogativo sul divorzio. Il film è stato premiato con un Nastro d'argento speciale (2016) alla regista.

[2017]Il signor Rotpeter
[2017]Morta di soap
[2015]Oggi insieme domani anche
[2014]Let's Go
[2013]La pazza della porta accanto
[2011]Il pranzo di Natale
[2008]All Human Rights for All
[2004]Il resto di niente
[2002]Pianeta Tonino
[2001]Non è giusto
[1999]'O Cinema
[1998]'O solemio
[1997]I Vesuviani
[1997]Hispaniola, ritratto di Claudio Bonifacio
[1997]Saharawi, voci distanti dal mare
[1996]Viento 'e terra
[1995]Ogni sedia ha il suo rumore - Ritratto di Alda Merini
[1995]Racconti di Vittoria
[1994]La notte americana del dottor Lucio Fulci
[1993]Promessi Sposi
[1992]Angelo Novi fotografo di scena
[1990]MATILDA
[1986]Una casa in bilico

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica